• E-Mail

    info@perinagiancarlo.it

  • Telefono

    045 860 1326

  • Indirizzo

    Via Chioda, 177 - Verona

Fotovoltaico da 3 kw: conviene anche a me?

  • 19Lug

Fotovoltaico da 3 kw: conviene anche a me?

Impianti Fotovoltaici Verona ,   Assistenza e Manutenzione Impianti

Spesso abbiamo letto che per avere delle buone performance di economia energetica per la nostra casa, il fotovoltaico è la soluzione migliore. Abbiamo anche visto che quasi tutti gli installatori tendono a preventivare un impianto minimo da 3 kw. Ma è la giusta misura per la tua esigenza?

Quello che interessa per stimare il giusto dimensionamento di un’installazione non è tanto l’energia prodotta, ma il rapporto tra costi e benefici. L’impianto da 3 kw è sufficiente a produrre per il tuo fabbisogno? Il giusto dimensionamento di un impianto dipende da molti fattori: il numero di apparecchi elettrici utilizzati in casa, le ore di funzionamento, la potenza assorbita e, soprattutto, le fasce orarie di consumo. Se a casa tua possiedi molti apparecchi elettrici, oppure se utilizzi l’elettricità anche per il riscaldamento (pompa di calore) e per l’acqua calda sanitaria, un impianto da 3 kw potrebbe risultare insufficiente. Diciamo però che, facendo una media della tipologia di abitazione delle famiglie italiane e della loro dotazione impiantistica di base, un fotovoltaico da 3 kw è la soluzione mediamente più richiesta e proposta.

Un impianto fotovoltaico da 3 kw, 20 metri quadrati su falda rivolta a sud, è in ogni caso un ottimo investimento per ridurre i costi energetici della bolletta elettrica di casa. La convenienza aumenta all'aumentare della quota di autoconsumo che riesco a realizzare (l’ideale sarebbe quello di montare una batteria ad accumulo, ma questo è un altro argomento che affronteremo più avanti…).

E I COSTI?
I costi per un impianto sono diminuiti costantemente fino ad arrivare a circa un terzo rispetto a quelli di 6 anni fa. Oggi il prezzo medio “chiavi in mano” di un impianto è inferiore ai 2.000 euro/kwp ed a questi prezzi si trovano anche impianti dotati di piccoli accumulatori (batterie) in grado di elevare la quota di autoconsumo. A fare del fotovoltaico un buon investimento è anche la possibilità di usufruire delle detrazioni fiscali 50%: con questo sgravio fiscale l’impianto viene a costare la metà! Se spendo 8mila euro per l’installazione del mio impianto, nei successivi 10 anni posso detrarre 4mila euro dalle imposte Irpef spettanti. La detrazione fiscale viene ripartita in 10 quote annuali di pari importo. Ogni anno, dunque, e per 10 anni, posso beneficiare di uno “sconto fiscale” pari a 400 euro. A conti fatti, grazie allo sgravio fiscale 50%, l’impianto costa 4.000 euro invece di 8.000.

Per saperne di più…

CONTATTACI